Take Shelter. L’arca di Curtis.

C’era una volta, nell’America più profonda, una tipica famiglia felice, padre, madre e figlioletta.
A pensarci meglio però, in questa storia che ci spiegano oggi, molte cose non quadrano. Il padre sente che qualcosa di terribile si sta avvicinando, la madre piange con i pugni chiusi e la piccola è sordomuta. Take Shelter si presenta come la tipica storia americana, forse però, non è proprio così.

Take Shelter è un gioiello di film che arriva già multipremiato dai migliori festival di cinema del mondo tra cui Cannes, Sundance, Gijòn e dalle associazioni di critici di New York e Los Angeles. Jeff Nichols alza la mano e accompagnato dall’enigmatico Michael Shannon (“Revolutionary Road”, “Boardwalk Empire”) che appare anche nel suo primo e riuscitissimo film (“Shotgun Stories”) chiede permesso per entrare tra i migliori registi emergenti, con uno stile e una voce inconfondibile e una pulita e preziosa direzione artistica.

La storia è a priori molto semplice: l’eroe è un incompreso e solitario padre di famiglia che avvisa (senza che nessuno lo ascolti) che una terribile tempesta si sta avvicinando. Michael Shannon e soprattutto il suo penetrante sguardo è Curtis LaForche che, in presa ad apocalittiche allucinazioni, si dibatte tra la malattia mentale e la temibile premonizione.

A metà strada tra il thriller, il dramma familiare e l’horror sovrannaturale questo splendido Take Shelter ci mostra l’America più profonda, con tutti i suoi mali e le sue paure.
Michael Shannon e Jessica Chastain (l’adorabile moglie pel di carota) ti lasciano senza fiato e in mille pezzi. Un tour de force deciso e profondo con un finale veramente spettacolare.

Preparate il rifugio per la tempesta o chiamate il vostro psichiatra, qualunque sia la vostra scelta non perdetevi questo potentissimo film e ricordatevi di Jeff Nichols, una nuova stella nel cielo dei migliori registi contemporanei.

Annunci

Informazioni su Churitza

Immersi nella cultura pop sin dal primo giorno di vita, Azione Culturale siamo noi.
Questa voce è stata pubblicata in At the Movies e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Take Shelter. L’arca di Curtis.

  1. Pingback: Shotgun Stories. Un western senza saperlo. | Los de la Bici

  2. Pingback: THE VERY BEST OF 2012!! | Los de la Bici

  3. Pingback: Mud. Jeff Nichols continua a meravigliare. | Los de la Bici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...